Hiking in Abruzzo tratturo magno cammini

Tratturo Magno

Il tratturo è un antico sentiero che attraversa paesaggi fra i più vari e in passato, un percorso sicuro che ogni anno portava i greggi di pecore e i loro pastori da un pascolo all’altro, in occasione della transumanza. Oggi queste mulattiere, formate naturalmente dal continuo passaggio degli animali, si trovano, sia al nord che al sud Italia, il più grande tuttavia si trova proprio in Abruzzo ed è il Tratturo Magno.

Questo tracciato collega l’Aquila a Foggia e attraversa tre regioni per circa 244 Km di lunghezza: ideali da percorrere in bicicletta o a piedi per comprendere la fatica dei pastori e la loro passione per il territorio. Lungo il Tratturo Magno si incrociano tanti borghi, antiche chiese che si ergono solitarie nel paesaggio tra qui l’importantissima Basilica di Santa Maria di Collemaggio a l’Aquila.
Inoltre il cammino lento consente di scoprire anche inaspettate rovine archeologiche come quelle di Peltuinum, città romana del I secolo a.C.

CamminarePercorsi panoramici

Curiosità

  • Esistono due tipologie diverse di tratturi quelli in “verticale” che indicano le transumanze delle Alpi, e si sviluppano in altezza, mentre quelli in “orizzontale” indicano appunto le transumanze in pianura, come il Tratturo Magno.

Tips

  • Ogni anno tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre si tiene l’evento “Cammino lungo il Tratturo Magno”: una lunga camminata che coinvolge numerosissimi borghi e associazioni, con la presenza di greggi e pastori, oltre che dei cittadini e di chiunque voglia aggregarsi.
  • Una tappa da fare assolutamente lungo il percorso è presso il borgo di Fontecchio: oltre alle bellezze di un borgo medievale e romano, potrete provare anche specialità locali come la “Torta del Lupo…di Pretoro”, un dolce a base di cioccolato fondente, rum, vino rosso Montepulciano e gianduia, una vera delizia!
Si è verificato un errore.
Se vuoi, puoi provare nuovamente.