Poltrona Frau design made in Italy Marche

Poltrona Frau

Poltrona Frau non è solo un negozio di arredamento, oggi è molto più di questo, tuttavia in origine è nato proprio come un “semplice” negozio di mobili d’arredo.

Fondata nel 1912 a Torino dal cagliaritano Renzo Frau, l’azienda divenne ben presto fornitrice ufficiale della Casa Reale e qualche tempo più tardi, gli elementi di arredo di Poltrona Frau iniziano ad essere richiesti nelle location più prestigiose d’Italia e d’Europa. Le iconiche poltrone diventano mobilio di alberghi e navi da crociera, come la transatlantica italiana Rex, e vengono richieste per le scenografie teatrali fino a raggiungere una meritata fama internazionale.

Trasferita l’azienda a Tolentino nel 1962 in seguito all’acquisto da parte di Franco Moschini, Poltrona Frau continua a farsi apprezzare grazie alla collaborazione con grandi designer come Jean-Marie Massaud, fino ad essere portata oltreoceano, da New York a Mumbai.

Le grandi collezioni di Poltrona Frau continuano ancora oggi a far parlare di se in tutto il mondo.

Oggi è possibile visitare il Poltrona Frau Museum dedicato all’azienda e alla sua storia centennale, attraverso un percorso ricco di filmati e di collezioni che vuole rievocare le tecniche e la passione messa in campo dal 1912 ad oggi.

RaffinatoShopping

CURIOSITÀ

  • Il modello più famoso della storia di Poltrona Frau è probabilmente la Vanity Fair del 1930: da questo modello in poi tutte le aziende concorrenti la imitano.

TIPS

  • Il museo ospita anche la mostra “Interiors in Motion”, dove sono esposti i prodotti di collaborazioni con case automobilistiche e di trasporti molto importanti, fra queste anche Ferrari e Maserati.
  • Fra i tanti luoghi arredati con le famose poltrone Made in Italy, ve ne sono alcuni che probabilmente non avreste mai immaginato, parliamo del Parlamento Europeo di Strasburgo, il Parlamento Italiano e la Walt Disney Concert Hall a Los Angeles.
Si è verificato un errore.
Se vuoi, puoi provare nuovamente.